Storie di forza e Spaghetti al Pomodoro Giallo

Storie

Finalmente un pò di tempo per tornare qui, non vanno mica bene queste lunghe pause?! Oggi è un bel lunedì, di quelli in cui si intravede la luce in fondo al tunnel nonostante il cielo nuvoloso. Ho scaricato un bel pò di tensione, tutta in una volta, sono tornata a respiri lenti e profondi. Ci sono momenti in cui le prove da affrontare sembrano particolarmente dure e, quando proprio la vita vuole farti uno scherzetto, si sovrappongono. Ecco, io sono felice perchè ho tenuto duro!

Sapete chi mi sta dando un grande esempio di forza??? Il mio cagnolino. Siamo insieme da 13 lunghi anni ed è un pezzo di me, una certezza. E’ gli occhi dolci che so di incrociare quando torno a casa, le orecchie basse, la lunga coda che continua a mordersi facendomi tanto ridere. Dallo scorso martedì non riesce più a star su da solo, ha le zampe anteriori paralizzate, così all’improvviso. Abbiamo trascorso giorni difficili, dovevamo entrambi abituarci a questa nuova condizione, dovevamo trovare un compromesso. Non è facile, ancora ci proviamo. Lui però non ha mai smesso di provare ad alzarsi e, ne sono certa, ci riuscirà. Io intanto incrocio le dita e lo aiuto come tante volte ha fatto lui con me semplicemente posando il musino sulle mie gambe!

Ricetta

Ah ma eravate qui per la ricetta, giusto!!!

Mi ricorda tanto un’altra mia ricetta (questa qui) ma, insomma,me l’avete chiesta in tanti e ha un sapore molto diverso perciò  ho deciso di scriverla qui.

Vi presento quindi i miei spaghetti al pomodoro giallo, colatura di alici e capperi.

 

Cosa ne pensate del pomodoro giallo?!?!? Io lo adoro!!! Dolce e cremoso, non manca mai a casa mia.

 

Ingredienti

  • 400g Spaghetti Monograno Felicetti “Il Valentino”
  • Pomodori datternini gialli 300g
  • olio EVO
  • uno spicchio d’aglio
  • peperoncino
  • 2 cucchiai di colatura di alici
  • capperi interi o in polvere
  • basilico

 

 

Procedimento

  1. In una larga padella mettiamo un bel giro d’olio, uno spicchio d’aglio schiacciato e il peperoncino (io tanto), scaldiamo un pò senza far friggere
  2. Aggiungiamo i pomodori e basilico come se piovesse. Lasciamo cuocere a fuoco basso
  3. Intanto cuociamo gli spaghetti in acqua salata. La tiriamo su molto al dente e finiamo la cottura direttamente nel sugo preparato
  4. Spegniamo il fuoco, aggiungiamo la colatura di alici e ancora basilico. Mescoliamo bene
  5. Impiattiamo e cospargiamo con la polvere di capperi. (se usate capperi interi aggiungeteli durante la preparazione del sugo)

Più facile di cosi?!?!

 

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *