I segreti per un perfetto spaghetto alle vongole

Lo spaghetto alle vongole è uno di quei piatti che io non mangio mai al ristorante. Rientra nella categoria delle “finte” ricette facili, come uno spaghetto al pomodoro o, ancora, un aglio olio e peperoncino!

Fare bene queste pietanze è tutt’altro che facile perchè l’effetto “pasta scaldata” è davvero dietro l’angolo. Le poche volte che l’ho ordinato mi è capitato di ritrovarmi davanti ad un piatto di pasta slegata ed insapore. A me invece piace ben legato, con il sughino che si aggrappa alla pasta; pasta che deve rigorosamente essere bella ruvida.

Nel tempo ho capito come evitare tutto questo e quali accorgimenti adottare per realizzare il classico spaghetto alle vongole perfetto!!!

Se ti piacciono le vongole guarda anche:

Spaghettone con crema di patate vongole e limone

Zuppa di fagioli e vongole

La Ricetta

Spaghetto alle vongole

Se siete arrivati fin qui non vi ho spaventato e allora posso svelarvi, passo passo, come realizzo i miei spaghetti. Mi raccomando, andate dal vostro pescivendolo di fiducia e fatevi fare un misto di vongole e lupini (più piccoli ma più saporiti); assicuratevi anche di avere un bel ciuffo di prezzemolo fresco e profumato!!! Un’ultima raccomandazione: non siate avari con l’olio!

Ingredienti per 2 persone

  • 500g di vongole e lupini
  • 250g di spaghettoni (ottima qualità)
  • 5/6 pomodorini ciliegino o datterino
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino
  • sale
  • un ciuffo di prezzemolo fresco
  • olio Extra Vergine d’oliva

Procedimento

  1. Per prima cosa mettiamo sul fuoco la pentola con l’acqua in cui cuoceremo gli spaghetti
  2. In una padella larga e dai bordi alti mettiamo le vongole dopo averle lavate con acqua corrente. Lasciamo un filo d’acqua sul fondo e disponiamole su un solo strato. Copriamo e facciamo aprire le vongole a fiamma viva.
  3. Quando le vongole sono aperte togliamole e mettiamole in un recipiente tenendole coperte in modo che non si secchino.
  4. Filtriamo l’acqua sul fono della pentola per eliminare sabbia e altri residui e teniamola da parte.
  5. Sciacquiamo la padella e utilizziamola per preparare il sugo: mettiamo olio abbondante, uno spicchi d’aglio e del peperoncino a piacere. Facciamo scaldare a fuoco basso.
  6. Tagliamo i pomodorini e aggiungiamoli in padella, saliamo poco, copriamo e facciamo appassire. Allunghiamo il sughino con metà dell’acqua delle vongole.
  7. Togliamo il guscio a metà delle vongole e mettiamole nel sugo. Le altre possiamo lasciarle con il guscio ed uniamo anche quelle.
  8. Cuociamo la pasta in acqua salata e scoliamola molto al dente. Ripassiamola nella padella con il sugo.
  9. Finiamo la cottura con l’acqua delle vongole rimasta e aggiungiamo un filo d’olio. L’amido della pasta, l’olio e l’acqua creano un sughino buonissimo!
  10. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo il prezzemolo tritato finemente.

Buon Appetito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *