Spaghetti al pesto di Rucola con Noci e Acciughe

Il ricordo

Il fatto è che la rucola selvatica si raccoglie tutto l’anno ed io non posso che associarla alla figura di mia nonna. La raccoglie ovunque, anche nel suo giardino, dove cresce continuamente indisturbata. Ne sono felice, perchè quell’erbetta croccate e amarognola a me piace da matti. Mi piace ritrovarmela nelle insalate, ad insaporire l’acqua della pasta (avete mai provato?), ad accompagnare i pomodori e anche ad avvolgere la pasta sotto forma di pesto.

Beh, la nonna lo sa, ed ogni volta me ne fa trovare un mazzetto già lavato ed asciutto… pronto all’uso!!!

La Ricetta

Spaghetti al pesto di Rucola, noci e alici

Tutti i miei ingredienti preferiti, prima o poi, finiscono in qualche modo insieme agli spaghetti ed anche stavolta è successo!!! Come sempre, ricordo che per la buona riuscita di un piatto di pasta dovete partire dalla pasta…

Io ho scelto uno spaghetto che amo molto per come tiene la cottura e per spessore, si tratta de “il Valentino” del pastificio Felicetti. Fa parte della selezione Monograno ed è prodotto a partire da grano Cappelli proveniente da Puglia e Basilicata che insieme all’acqua delle Dolomiti dà vita ad un prodotto d’eccellenza tutto italiano!!!

Qui sotto vi lascio la video ricetta e poi gli step passo passo per realizzare insieme gli spaghetti al pesto di rucola…facilissimi!!!

Ingredienti per 4 persone

  • 400g di spaghettoni
  • 150g rucola (meglio se selvatica)
  • 8 noci
  • 2 acciughe
  • sale
  • olio Evo
  • 1/2 spicchio d’aglio (facoltativo)

Procedimento

  1. Sbollentiamo la rucola per non più di 1 minuto in acqua bollente. Trasferiamola in acqua fredda per fissarne il colore.
  2. Mettiamo la rucola nel boccale del frullatore ad immersione insieme alle noci, le acciughe, l’aglio. Aggiungiamo anche un cucchiaio di acqua di cottura della rucola e l’olio a filo. Frulliamo fino ad ottenere un pesto omogeneo. Salate solo dopo aver assaggiato e se necessario!
  3. Cuociamo la pasta nell’acqua (salata) della rucola e scoliamola al dente.
  4. Condiamo, fuori dal fuoco, con il pesto preparato. Possiamo aiutarci ad amalgamare con un pochino d’acqua di cottura.
  5. Filo d’olio a crudo e la pasta è pronta

Buon appetito!!!

 

Scopri le altre ricette per Monograno Felicetti cliccando qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *